Home arrow Natura e Paesaggio arrow Aree Protette arrow Riserva Forestale di Palagnedra (proposta progettuale)
Riserva Forestale di Palagnedra (proposta progettuale) PDF Stampa
< Indietro   Avanti >

Il versante degradante dal Gridone e la Riserva di Palagnedra. A destra, sopra il Lago di Palagnedra, il villaggio di Moneto e più in alto Pian di Barch. A sinistra l’abitato di Palagnedra.
Il versante degradante dal Gridone e la Riserva di Palagnedra. A destra, sopra il Lago di Palagnedra, il villaggio di Moneto e più in alto Pian di Barch. A sinistra l’abitato di Palagnedra.
Attualmente è in avanzata fase istitutiva la Riserva forestale di Palagnedra, in Centovalli, estesa fino al confine con l’Italia, in corrispondenza dei versanti del Gridone.

Oltre ad un patrimonio forestale di primo piano, si tratta di un territorio di grande interesse geologico, caratterizzato dall’affioramento di rocce basiche e dalla ricca presenza di minerali di notevole interesse e anche rari.

Un meraviglioso contatto con la natura di questi luoghi è possibile percorrendo un sentiero che da Pian del Barch (a monte di Moneto) si inoltra nella Valle di Capolo, in direzione di Palagnedra, fino alla fornace di Capolo, tra boschi di castagno e faggio, e reso davvero suggestivo da innumerevoli ruscelli e cascate.

 
< Indietro   Avanti >
Copyright © 2018 Itinerari senza Frontiere.  Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Fenice Tecnologie s.a.s. Our site is valid CSS Our site is valid XHTML 1.0 Transitional